Come avere capelli ricci perfetti e quali prodotti usare

donna con capelli ricci

Ogni riccio è un capriccio vero? I capelli ricci sono tornati ad essere un look in primo piano, per molto tempo accantonati in favore di pieghe lisce e stiraggi, ad oggi sono da considerarsi simbolo della bellezza femminile grazie alla loro natura scenografica e d’impatto. La chioma riccia ha però bisogno di una routine specifica che richiede tempo e attenzione. Domare i capelli ricci non è facile e se non vengono trattati nel modo giusto si perde l’elasticità e la definizione del ricciolo, facendo apparire i capelli secchi e crespi.

Le tipologie di capelli ricci

I capelli ricci si possono suddividere in 3 categorie: ondulati, mossi e ricci, afro. Capire la tipologia di riccio dei propri capelli è fondamentale nella scelta della routine. Capelli mossi e con onde hanno bisogno di volume e definizione, capelli ricci o afro necessitano di idratazione e controllo. In entrambi i casi l’effetto da evitare è il medesimo: il crespo.

Lo shampoo per capelli ricci

Lo shampoo è il prodotto di cruciale importanza per trattare i capelli ricci. Per questa tipologia di capelli è fondamentale utilizzare uno shampoo specifico che sia poco aggressivo e molto idratante; con il giusto detergente è possibile scongiurare l’effetto crespo già nella fase del lavaggio.

Prodotti che sfruttano le proprietà elasticizzanti di ingredienti quali avocado e oliva presenti nel Cotril Curl Shampoo, oppure detergenti con oli vegetali molto idratanti come Milk Shake Curl Passion Shampoo, ma anche formulazioni particolari a base di miele di Manuka, ingrediente molto nutriente contenuto nello shampoo Kerastase Curl Manifesto Bain Hydratation douceur.
Insomma lo shampoo non deve appesantire la chioma e deve fornire un’intensa idratazione che consente al capello di non seccarsi ed evitare quindi l’effetto crespo. Inoltre è bene risciacquare lo shampoo con acqua fredda, un atto di coraggio che permette di richiudere le cuticole ed assorbire i principi attivi idratanti.

Il balsamo e la maschera per i ricci

Dopo lo shampoo non può mancare il giusto balsamo o maschera e vale lo stesso discorso dello shampoo: per capelli ricci no all’utilizzo di prodotti aggressivi, è necessario che siano altamente nutrienti e idratanti. Cotril Curl e Milk Shake Curl Passion sono due balsami funzionali allo scopo grazie ai loro ingredienti naturali ma anche optare con una maschera per un effetto più intenso come Kérastase Curl Manifesto Masque Beurre Haute Nutrition. Fondamentale è pettinare i capelli solo dopo aver applicato e lasciato in posa il balsamo o la maschera con un pettine a denti larghi. I capelli ricci non vanno infatti pettinati da asciutti perché possono spezzarsi ed elettrizzarsi facendovi girare con un cespuglio in testa al posto dei capelli.

Come asciugare i capelli ricci

diffusore per capelli ricci

In questa fase è d’obbligo evitare ogni tipo di sfregamento che tende ad elettrizzare i capelli e a spezzarli. Evitate l’uso di asciugamani in cotone e di strizzarli dall’interno, i capelli vanno solo tamponati con un panno in microfibra.

Prima di procedere con l’asciugatura è bene utilizzare un prodotto di styling che li rende morbidi e definiti: una crema modellante come Milk Shake Lifestyling Curl Perfectionist che disciplina il capello, oppure una crema quale Insight Elasti Curl Curls Defining Hair Cream che definisce la texture naturale del riccio, ma anche lo spray Milk Shake Curl Passion Leave in che apporta estrema morbidezza e controllo. Sono questi i prodotti necessari affinché i capelli abbiano il giusto grado di volume e disciplina senza effetto crespo.

Una volta applicato il prodotto di styling è il momento di asciugarli e qui c’è una regola fondamentale da seguire: i capelli ricci vanno asciugati solo con il diffusore o, al massimo, all’aria durante il periodo estivo. Utilizzate un phon professionale come Upgrade Alpha Code che permette di regolare i livelli d’intensità per non evitare stress termici eccessivi e montate il diffusore Upgrade Diffuser Compact per distribuire l’aria in modo uniforme così da non increspare i capelli.

Ora che sapete la routine da seguire per trattare i capelli ricci non vi resta che scegliere tra i prodotti che abbiamo selezionato.

Esprimi il tuo fascino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *